#LottoMarzo #Milano sciopero globale delle donne video

8 marzo 2017 sciopero globale delle donne
contro la violenza maschile sulle donne e tutte le forme di violenza di genere.

Non una di meno accusa la Regione Lombardia di non tutelare la salute delle donne:

– In Lombardia consultori e ospedali privati finanziati con soldi pubblici fanno obiezione di coscienza “di struttura” grazie ad una legge regionale del 2000

– Solo 65% degli ospedali pubblici con reparto di ostetricia e ginecologia che fa interruzioni volontarie di gravidanza

– In Lombardia l’aborto medico non è disponibile in tutte le strutture
il ricovero obbligatorio di tre giorni per l’aborto medico non è fondato su motivi di salute pubblica

– Dal 2001 la Regione Lombardia ha introdotto i ticket sui servizi del consultorio pubblico, snaturandone il significato

– In Lombardia il 38% dei consultori in Lombardia è privato convenzionato. La legge regionale del 2000 sull’accreditamento li esonera dalle procedure sulla interruzione volontaria di gravidanza.

Street art a Milano

Street art a Milano

Degrado o street art?

A Milano sud, in un bellissimo angolo dove la città incontra la campagna, ci imbattiamo in una montagna di rifiuti puzzolenti. Dove sono le autorità preposte al controllo del territorio?

La piana #lapianasiattiva

La piana #lapianasiattiva

La piana è uno spiazzo antistante al teatro Atir Ringhiera, teatro con una intensa attività sociale in zona 5 a Milano. La piana non è una piazza, ma che cos’è? Uno spazio vuoto, per ora. Che può essere riempito e reso bello. E’ come un palcoscenico in cui “mettere” azioni, servizi, immaginari.

Nel parliamo con Gaia Andreuzza, Nina Bassoli, Maria Spazzi (ideatrici), con Davide Fassi (Politecnico di Milano) e Eleonora Bindellini (studente)

La piana come palcoscenico e come spazio urbano è una piattaforma, non virtuale ma fisica, dove qualcosa è già avvenuto e lo vediamo in questo video. Gli sviluppi nel corso dell’anno, stay tuned!

 

#svegliaitalia Milano per i diritti civili

#svegliaitalia Milano per i diritti civili

 

Ti senti oppressa/o dalla religione cattolica in Italia? Come reagisci? Secondo te l’imam Francesco porterà qualche apertura?
Lo abbiamo chiesto ad alcune/i partecipanti alla manifestazione per la legge su unioni civili e adozione
#svegliaitalia Milano 23 gennaio

Vai alla barra degli strumenti