MOMI-Z

a zig zag tra la realtà e la fantasia

Maldoror

Il dopo prima

Il ritorno alla normalità, oppure un non ritorno? Maggio mese chiave per fare la conta dei sopravvissuti al Covid-19, per ritrovare quello che c'era prima, cioè le politiche neoliberali di smantellamento dei servizi pubblici che hanno prodotto la catastrofe in...

Sua maestà Cov XIX

Nel distanziamento sociale si è tagliati con esattezza, sorvegliati e inseriti in un posto fisso - "casa" - dove i comportamenti sono sotto sorveglianza e registrati, certificazione in cui siamo costantemente reperibili, esaminati, "tamponati", i vivi, gli ammalati e...

Le nottole di Minerva

Hanno preso il volo le nottole di Minerva, nelle notti d'Oriente e d'Asia, per aprire il vaso di Pandora. Oggi è una certezza, sarà la fine del tempo dello sfrenato liberismo deregolato. Fine della storia, fine dell'azione pubblicitaria dell'idea della globalizzazione...

Dis-velamento

Con la relazione della crescita del consumo, cioè facciamo alle nostre responsabilità, nella grande prigione ci chiudiamo dentro, morti e malati, nel confinamento una folgorante azione umana, sigillati nelle case come grotte moderne, con la paura del vuoto. Si pensava...

25 aprile 2020. La Memoria non va in quarantena

Sul rito laico del 25 aprile e sulla politica che unisce perché divide, e divide perché unisce

La sanità lombarda e il Coronavirus. I nodi vengono al pettine, il sistema va cambiato

L’emergenza sanitaria da coronavirus ha fatto venire al pettine i molti nodi del nostro servizio sanitario e della gestione politica di quel bene comune che è la salute pubblica.
Ci sono però diversi livelli di responsabilità da tenere in conto: quelle nazionali e quelle regionali. Non dimentichiamoci che con la riforma costituzionale del 2001, la “riforma del Titolo V della Costituzione”, la sanità è stata regionalizzata.

Paure!

Il vuoto è la metafora dell'ultima antropologia italiana. Sembriamo fantasmi, esseri polmonitici in cerca di un castello per nasconderci. Si arruffano ordinanze e protocolli, va in scena il caos mediatico con il sacerdote Burioni, interprete di Gotham City versione...

Primo Moroni, la libreria Calusca e il circuito delle librerie alternative

"Antropologo della città, libraio del movimento, crocevia delle più varie anime della rivolta, scientifico ballerino della vita". E' Primo Moroni, ricordato da Impunita che oggi, nel ventennale della morte, rende disponibile questa intervista del 1987 aprendo una...

La fabbrica dell’odio

L’onda nera che sta montando in Europa bisogna fermarla con urgenza e con le leggi che sono in vigore, prima che sia troppo tardi

Mondo precario

La cinica casta di banchieri globalizzatori e cosmopoliti, agendo nel sistema dei bisogni de-eticizzato in fase di assolutizzazione, non può accettare la dimensione proletaria del lavoro garantito, della coscienza conflittuale e dell'organizzazione sociale. In questo...

Filmati

12 dicembre 1969 – 12 dicembre 2018

12 dicembre 1969 – 12 dicembre 2018

Piazza Fontana - Corteo per non dimenticare la strage di Stato iniziativa della Milano antifascista antirazzista meticcia e solidale "La memoria antifascista non è una memoria sterile, ma vissuta nelle pratiche quotidiane. Oggi la nostra libertà è messa a rischio dai...

Vai alla barra degli strumenti